Cosa sono le Cellule Staminali?

Le cellule staminali sono diverse dalla maggior parte delle cellule che formano il nostro corpo. Sono cellule indifferenziate che si rinnovano attraverso la divisione cellulare per un periodo di tempo indefinito e che possono trasformarsi in cellule specializzate di vari tessuti dell’organismo.

Le cellule staminali sono uniche perché, grazie alle loro proprietà, hanno la capacità di riparare organi danneggiati sostituendo cellule morte e non più funzionanti. Sono in grado di dare origine a vari tipi di cellule e di riparare diversi tessuti come ossa, pelle, cartilagine, nervi e muscoli.

Negli ultimi anni si sono avuti notevoli sviluppi nel campo delle cellule staminali e attualmente i ricercatori, attraverso metodiche e tecnologie particolari, indirizzano la crescita delle cellule staminali in cellule specializzate a produrre tessuti ed organi del nostro corpo.

Di conseguenza queste cellule hanno un enorme potenziale per futuri usi terapeutici, per il trattamento di malattie quali:

  • Diabete
  • Leucemia
  • Artrite
  • Parkinson
  • Distrofia muscolare
  • Sclerosi multipla
  • Malattia parodontale
  • Malattie cardiache

Esistono due tipi di cellule staminali:

Le cellule staminali adulte si trovano nel midollo osseo, all’interno della polpa dei denti e nel cordone ombelicale. Le cellule staminali embrionali si trovano all’interno dell’embrione precoce.

Le cellule staminali embrionali hanno la capacità di trasformarsi in qualsiasi tipo di cellula del corpo. Tuttavia, sono oggetto di controversie etiche per quanto riguarda il loro ottenimento e l’utilizzo per scopi di ricerca e di trattamento medico dal momento che tali scopi comportano la creazione e la distruzione di embrioni in laboratorio. L’uso delle cellule staminali adulte non sono oggetto di controversie etiche, in quanto vengono raccolte da un individuo completamente sviluppato.

1) Cellule staminali dentali

All’interno dei denti, nella polpa dentale, si trova una riserva di cellule staminali. Questa rappresenta una fonte accessibile e disponibile di cellule staminali “mesenchimali” (MSC), le cellule potenzialmente più potenti che si possono trovare nel dente.

Le migliori cellule staminali dentali si trovano nella polpa dentale dei 20 denti decidui dei vostri bambini. Dati scientifici sostengono che le cellule staminali isolate dalla polpa dei denti decidui sani sono altamente proliferative, anche quando la polpa viene recuperata in piccole quantità. Quindi, quando al vostro bambino inizieranno a cadere i denti da latte – solitamente fra i 6 e i 12 anni- le cellule staminali di uno o più denti possono essere da noi facilmente conservate per tutto il tempo desiderato, per offrire una nuova possibilità terapeutica per la futura salute del vostro bambino o persino per la salute di altri membri della vostra famiglia, in caso ci fosse la necessità (e naturalmente la compatibilità genetica).

È possibile raccogliere e conservare non solo le cellule staminali dei denti da latte dei bambini; ma anche quelle contenute in alcuni denti adulti, fra questi gli ottavi inclusi cosiddetti denti del giudizio, sono idonei ad essere trattati e conservati. Questi contengono cellule staminali mesenchimali simili a quelle rinvenibili nei denti da latte di un bambino. Questi denti adulti devono però essere in buono stato e privi di carie ed infezioni, altrimenti le cellule staminali in essi contenute non possono essere raccolte e conservate. L’estrazione dei denti del giudizio, può fornire un’opportunità ideale per raccogliere e conservare le cellule staminali della polpa dentale. La procedura di raccolta, trattamento e conservazione delle cellule staminali della polpa dentale contenuta in questi denti è esattamente la stessa seguita per i denti da latte del bambino.

Vantaggi delle cellule staminali dentali

Da quando è stato scoperto che le cellule staminali si trovano nella polpa dentale, sono stati condotti numerosi studi per sviluppare nuovi trattamenti medici per la vostra famiglia in caso di infortunio o malattia.

L’interesse della comunità medica per le cellule staminali non è nuova. Da anni i medici utilizzano le cellule staminali provenienti dal midollo osseo per curare leucemie e altre gravi malattie del sangue. Il processo di estrazione delle cellule staminali dal midollo osseo richiede procedure invasive. Inoltre, il paziente deve essere in condizioni di buona salute al fine di garantire la sua ripresa dopo il trapianto.

Spesso il paziente che riceve le cellule staminali da un donatore è tenuto a prendere potenti farmaci immunosoppressivi che possono causare effetti collaterali anche gravi. Le cellule staminali dentali, oltre ad essere facilmente accessibili, possiedono dei benefici medici nello sviluppo di nuove terapie mediche. L’utilizzo delle proprie cellule staminali per il trattamento medico comporta un rischio molto più basso di rigetto da parte del corpo e riduce la necessità di usare farmaci immunosoppressivi.

Perché conservare le cellule staminali dentali

Sempre più famiglie scelgono di conservare le cellule staminali dentali.
Conservare le proprie cellule staminali derivate dai denti è una semplice alternativa alla raccolta di cellule staminali da altri tessuti.

Ottenere cellule staminali dai denti decidui dei bambini è facile e conveniente, con poco o nessun trauma. Ogni bambino perde i denti da latte, occasione perfetta per recuperare e conservare questa comoda fonte di cellule staminali.
Inoltre, utilizzando le proprie cellule staminali si riducono i rischi di sviluppare reazioni immunitarie o di rigetto dopo il trapianto e si elimina anche il potenziale rischio di contrarre malattie dalle cellule del donatore. Le cellule staminali possono anche essere recuperate da denti del giudizio e da denti permanenti, a condizione che siano sani. Gli individui hanno diverse opportunità durante l’intero corso della loro vita per conservare queste cellule preziose.

Conservando le cellule staminali dentali per la vostra famiglia:

Proteggete la salute futura di tutta la famiglia.
Accedete ad una opportunità sicura, comoda e conveniente.
Eliminate il potenziale rischio di rigetto cellulare e altre complicazioni in caso di trapianto: le cellule staminali della sua famiglia sono disponibili quando necessario.

Perché conservare ora le cellule staminali

La capacità rigenerativa delle cellule staminali diminuisce nel corso della vita di un individuo. Quanto prima le cellule staminali verranno garantite nella vita della sua famiglia e tanto più preziose si riveleranno quando saranno necessarie.

Il nostro sistema di raccolta

La raccolta dei denti per l’estrazione delle cellule staminali dentali è una tecnica semplice, sicura e di routine eseguita dal proprio dentista di fiducia.
Estrazione: fissare un appuntamento con il dentista per la procedura prevista.
Raccolta: dopo che il dentista ha confermato la presenza di tessuto sano, il dente viene trasferito nel nostro kit brevettato.
Stoccaggio: il nostro laboratorio valuta la vitalità delle cellule. Dopodiché le cellule verranno poste in appositi contenitori per la crioconservazione e stoccate.

2) Cellule staminali ematopoietiche e mesenchimali da cordone ombelicale.

Il sangue del cordone ombelicale (spesso chiamato sangue cordonale) è il sangue che rimane nel cordone ombelicale e nella placenta al termine del parto. Questo sangue del cordone è una ricca fonte di cellule staminali ematopoietiche ed è ben riconosciuto per essere utile per la cura di gravi malattie del sangue e del sistema immunitario, come le leucemie, i linfomi, alcune forme di talassemia, alcuni tipi di immunodeficienza e alcune malattie metaboliche.